facebook promuoveremusica  instagram promuoveremusica  canale youtube promuovere musica  facebook messenger promuovere musica  linkedin promuoveremusica

envelope Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  | telefono +39 3333701652

× Stai cercando un modo efficace per vendere la tua musica? Cerchi una strada valida per finanziare la tua musica? Parliamone qui.

BANDCAMP

15/12/2018 19:25 #721 da electricstar
BANDCAMP è stato creato da electricstar
Sono orientato ad utilizzare BANDCAMP ma ho un dubbio.
Lavoro contemporaneamente su due/tre progetti distinti, uno ha il nome della band
ed uno è un progetto personale.
Secondo me non è conveniente iscriversi come label in questo caso, in quanto costa un po' troppo
eppoi dovrei caricare materiale per entrambi i progetti molto velocemente e si sa la produzione richiede tempo!

1.
Mi chiedevo se è possibile registrare due diversi account (uno per progetto)
fermo restando che i dati personali, tipo CF, paypal etc. rimarrebbero relativi alla medesima persona fisica.
Bandcamp lo permette od è espressamente proibito?

2.
Nel caso che l'opzione sopra descritta non sia possibile, sarebbe possibile trasformare
in seguito un normale account artista in un account etichetta?

3.
Sul fronte della effettiva distribuzione, se non ho capito male BANDCAMP permette di distribuire
solo sul proprio store. Quindi nel caso io in seguito voglia pubblicare lo stesso album anche su ITUNES e AMAZON

devo rivolgermi ad un aggregatore. Giusto?
I codici ISRC che ti da bandcamp poi che fai li comunichi/inserisci anche nel portale dell'aggregatore?
O per caso sorgerebbe qualche tipo di conflitto se voglio mantenere l'album sia su BANDCAMP che
su altri stores utilizzando un aggregatore?

4. Un'altra questione che mi manda matto è la seguente:
posso sempre sia sui siti come BANDCAMP che con TUNECORE (o altro aggregatore) scegliere di distribuire solo per vendita ed eliminare ad esempio i siti streaming?
Tempo fa avevo sentito iMusician e loro dicevano che si poteva fare. Ma con Tunecore o altri non so.
Nello specifico mi pare una giungla perchè tutti gli aggregatori ti fanno i nomi di STORE come se si equivalessero una carrellata di STORE, "tanto più distribuisci e meglio è" ma io la penso diversamente!

Quindi secondo me sarebbe molto utile invece una tabella dedicata agli STORES in cui in colonna 1 si mette riga
per riga il nome dello STORE o SITO in colonna due: check che permette la vendita, in colonna tre: check di
streaming...in maniera da capire velocemente quali sono i servizi che fanno solo streaming, quelli che fanno solo
vendita e quelli che fanno entrambi!

Sembra che in rete sia un caos totale, decine di articoli, nessuno veramente organico ed esaustivo, molti ormai datati di tre o più anni e nessuno che pensa ad aggiornarli, uso di schemi e tabelle INESISTENTE! Un incubo.
Perché non la fate voi una tabella del genere? He he he... ;)

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

18/12/2018 14:48 - 18/12/2018 14:50 #725 da Gianluca
Risposta da Gianluca al topic BANDCAMP

electricstar ha scritto: Sono orientato ad utilizzare BANDCAMP ma ho un dubbio.
Lavoro contemporaneamente su due/tre progetti distinti, uno ha il nome della band
ed uno è un progetto personale.
Secondo me non è conveniente iscriversi come label in questo caso, in quanto costa un po' troppo
eppoi dovrei caricare materiale per entrambi i progetti molto velocemente e si sa la produzione richiede tempo!

1.
Mi chiedevo se è possibile registrare due diversi account (uno per progetto)
fermo restando che i dati personali, tipo CF, paypal etc. rimarrebbero relativi alla medesima persona fisica.
Bandcamp lo permette od è espressamente proibito?
Non è proibito, anzi come puoi vedere in questo link è una funzionalità della piattaforma daily.bandcamp.com/2013/08/28/manage-mul...om-a-single-account/ .

2.
Nel caso che l'opzione sopra descritta non sia possibile, sarebbe possibile trasformare
in seguito un normale account artista in un account etichetta?
Puoi sempre fare l'upgrade ma ricorda si tratta di un processo non reversibile get.bandcamp.help/hc/en-us/articles/3600...account-on-Bandcamp-

3.
Sul fronte della effettiva distribuzione, se non ho capito male BANDCAMP permette di distribuire
solo sul proprio store. Quindi nel caso io in seguito voglia pubblicare lo stesso album anche su ITUNES e AMAZON devo rivolgermi ad un aggregatore. Giusto?
I codici ISRC che ti da bandcamp poi che fai li comunichi/inserisci anche nel portale dell'aggregatore?
O per caso sorgerebbe qualche tipo di conflitto se voglio mantenere l'album sia su BANDCAMP che
su altri stores utilizzando un aggregatore?
Bandcamp ti consente la vendita solo sulla piattaforma e non ti offre i codice ISRC o UPC che dovrai ottenere da un qualsiasi distributore per vendere su iTunes o Spotify

4. Un'altra questione che mi manda matto è la seguente:
posso sempre sia sui siti come BANDCAMP che con TUNECORE (o altro aggregatore) scegliere di distribuire solo per vendita ed eliminare ad esempio i siti streaming?
Tempo fa avevo sentito iMusician e loro dicevano che si poteva fare. Ma con Tunecore o altri non so.
Nello specifico mi pare una giungla perchè tutti gli aggregatori ti fanno i nomi di STORE come se si equivalessero una carrellata di STORE, "tanto più distribuisci e meglio è" ma io la penso diversamente!
La risposta è "dipende", ovvero ciascun distributore ha delle proprie funzionalità in grado di farti escludere alcuni store o aggiungerli a piacimento con una fee aggiuntiva rispetto al piano scelto.

Quindi secondo me sarebbe molto utile invece una tabella dedicata agli STORES in cui in colonna 1 si mette riga
per riga il nome dello STORE o SITO in colonna due: check che permette la vendita, in colonna tre: check di
streaming...in maniera da capire velocemente quali sono i servizi che fanno solo streaming, quelli che fanno solo
vendita e quelli che fanno entrambi!
Tutti i distributori mettono in vendita singoli, EP e album su tutti i siti di download digitale e streaming

Sembra che in rete sia un caos totale, decine di articoli, nessuno veramente organico ed esaustivo, molti ormai datati di tre o più anni e nessuno che pensa ad aggiornarli, uso di schemi e tabelle INESISTENTE! Un incubo.
Perché non la fate voi una tabella del genere? He he he... ;)
Noi l'abbiamo già fatto anni addietro ed è costantemente aggiornata, almeno speriamo sia così ;-) promuoveremusica.it/come-vendere-la-tua-...uzione-musicale.html


Gianluca Abbadessa - Founder di Promuovere Musica
promuoveremusica.it

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

19/12/2018 18:41 #726 da electricstar
Risposta da electricstar al topic BANDCAMP
Grazie per la risposta che chiarisce specialmente i punti 1. e 2.

invece la tua risposta riguardante punto 3. non mi torna: sul sito di bandcamp si legge...
"Generate codes for any of your music on Bandcamp, then send them out via email or print them up and bundle them with your merch. Fans can redeem the codes for a digital track or album, giving them unlimited streaming via the Bandcamp app, as well as a high-quality download. Every artist account comes with 200 codes"
Di che codici si tratterebbe se non codici IRSC? Non avrebbe senso doversi iscrivere ad un aggregatore per poi
distribuire su BANDCAMP nel senso che uno si orienta su bandcamp tra gli altri motivi anche perché non è il momento di
rivolgersi ad un aggregatore che distribuisce più in grande. Se Bandcamp non li desse casomai uno dovrebbe acquistarli da FIMI! Ma se invece li da... anzi poi esauriti i 200, pare se ne possano acquistare altri dall' interno dell' account bandcamp.

punto 4.
"Tutti i distributori mettono in vendita singoli, EP e album su tutti i siti di download digitale e streaming"

Non ti dico di NO ma ti dico NI, in quanto quelli che sono nati come streaming tipo Spotify credo che facciano scaricare solo se l'artista accetta anche lo streaming. Se questo è vero e il signor X non vuole fare streaming
quello che deve fare è depennare completamente quel tipo di store. Se appunto l'aggregatore scelto lo consente. Il che è tutto da vedere. La cosa su cui siamo d' accordo è che occorre un supplemento di indagine al riguardo.
Inoltre PANDORA credo faccia solo straming, Slacker Radio e HiHeart Radio fanno solo streming
YOUTUBE fa streaming per cui se l' aggregatore scelto abitualmente distribuisce su queste piattaforme
ci sarebbe un bel numero di soggetti da escludere. E la cosa non è per niente scontata.

"Noi l'abbiamo già fatto anni addietro ed è costantemente aggiornata, almeno speriamo sia così"
promuoveremusica.it/come-vendere-la-tua-...uzione-musicale.html

Quella tabella l'ho vista e all'epoca siete stati bravi, ma si riferisce agli aggregatori non agli store
gli store sarebbero più di 150! (Per stare bassi)
Una tabella per gli store più rilevanti me la sto facendo autonomamente piano piano e sono a buon punto.
Per quanto riguarda gli aggregatori comunque la tabella non è aggiornata ne mancano parecchi.
Tunecore puoi mantenerla ma fa parte ormai di Believe Digital che andrebbe aggiunto anche separatamente
vi mancano aggregatori come LANDR, Level Music, Amuse, Fresh Tunes...etc. che sono molto interessanti ed anche assai importanti ormai.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Contatti

Promuovere Musica è l'agenzia di servizi di promozione musicale: ufficio stampa cartaceo ed online, promozione radio e TV, social media marketing per artisti, band ed etichette discografiche.

Siamo nati nel 2011 per aiutare artisti e band ad utilizzare internet ed i nuovi media per promuovere, vendere la propria musica e creare un seguito di fan. 

Indirizzo: Via Pieve Santo Stefano, 26 - 00148 Roma
Telefono: +39 3333701652
Email: promo@promuoveremusica.it
Orari di ufficio: Lun - Ven 10:00 - 19:00

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.