Guadagnare con la musica per film e pubblicità: Guida ai migliori servizi

Per gli artisti indipendenti si configurano nuovi modi di guadagnare grazie alla propria musica, guadagni che vanno al di là della vendita online di cd fisici o di brani digitali.
Nuove opportunità di guadagno per gli artisti emergenti sono costituite dalla vendita delle licenze di sincronizzazione in grandi cataloghi online o dalla possibilità di partecipare a concorsi per artisti emergenti dove sottoporre i propri brani per la sincronizzazione in un film, documentario, spot televisivo o sul web, videogame, presentazioni aziendali, programmi televisivi.

In passato, questi vantaggi erano riservati in gran parte a grandi artisti e  a gruppi musicali di fama mondiale: oggi i servizi di music licensing hanno aperto ai musicisti indipendenti, grazie alla ricerca  sempre più dettagliata di materiale nuovo ed interessante da parte delle agenzie pubblicitarie che lavorano per medi e grandi brand.

music licensing per artisti indipendenti

 

Cosa vuol dire “sincronizzare”?

La sincronizzazione (o sonorizzazione) per usi commerciali è quel processo che associa l’uso di un brano musicale ad un filmato (film, documentario, spot televisivo oppure online, video matrimoniali, CD e DVD), a programmi televisivi, ad un altro file audio (sigle, podacast, programmi e spot radiofonici), ad un videogioco, ad una presentazione aziendale, a suonerie per telefoni cellulari e smartphone, a siti internet. Per consentire a chiunque ne abbia bisogno di utilizzare brani musicali per scopi commerciali, è necessario ottenere da autori ed editori una licenza di sincronizzazione.

Il diritto di sincronizzazione (o sonorizzazione)

Tale diritto viene gestito direttamente dall’autore o dal suo editore e si applica in caso di sonorizzazione di una composizione esistente o di una registrazione audio per le finalità prima menzionate. L’entità del compenso viene stabilita interamente dall’autore o dall’editore come diritto attribuito in via esclusiva ai sensi dell’art.12 comma 2° della legge sul diritto d’autore. L’autore o l’editore può pretendere una somma elevata o meno a seconda della natura, della durata e degli scopi del progetto per cui è richiesta la sonorizzazione.

 

Fai attenzione al master!

master recording immagine

Con la licenza di sincronizzazione, stai vendendo l’uso della canzone (testi e parole) all’agenzia pubblicitaria o direttamente all’azienda per finalità commerciali, ma non garantisci il diritto all’uso della registrazione audio per cui è previsto che ti venga corrisposto un ulteriore compenso, quello sull’uso del master (diritti di master).

Se hai un’etichetta alle spalle o lavori con società di edizioni musicali, l’autorizzazione va richiesta e il compenso va versato al proprietario del master che in questo caso è l’etichetta stessa o l’editore musicale; altrimenti, se sei un musicista indipendente e sei proprietario del master audio tutto questo va richiesto direttamente a te.
Molte etichette discografiche ed artisti indipendenti affidano la riscossione dei diritti di master ad SCF (Società Consortile Fonografici), ad AudioCoop, ovvero il coordinamento delle etichette indipendenti, a nuove realtà come Itsright.

 

 

Production Music Libraries

music production

La richiesta di autorizzazione all’uso di uno o più brani musicali da sonorizzare in un qualsiasi progetto commerciale vede la presenza di tre attori: la società di diritto d’autore (in Italia, SIAE), l’editore che rilascia il permesso per la sincronizzazione,
il produttore discografico per la licenza all’uso della registrazione audio del brano musicale.

Grazie agli accordi con i più importanti editori musicali operanti in Italia, la SIAE ha messo a disposizione sul proprio sito web istituzionale molti cataloghi di musiche di sonorizzazione, gestiti dagli stessi editori,
ed offre un servizio che consente di semplificare il processo di richiesta dei permessi tramite la presentazione di un unico modulo e la gestione centralizzata dei diritti di riproduzione fonovideografici, di sincronizzazione, dei diritti d’uso della registrazione audio.

 

Music Licensing per (quasi) tutti

Negli ultimi anni abbiamo assistito al moltiplicarsi dei servizi di music licensing grazie alla rete: alcuni servizi si presentano come grandi cataloghi di brani a disposizione delle agenzie pubblicitarie o delle aziende che intendono realizzare un progetto commerciale e che hanno bisogno della giusta musica da sincronizzare; altri si comportano come veri e propri “sportelli” di offerte (deal) di licensing per artisti e band indipendenti. La maggior parte di questi servizi offre servizi di consulenza alle aziende committenti in modo da supportare la scelta e garantire l’efficacia dei brani nei propri progetti.
Uno degli aspetti più importanti cui prestare molta attenzione è la qualità delle registrazioni e dei file audio da sottoporre, che spesso vale come lasciapassare per l’accettazione dei brani all’interno dei cataloghi.

Criteri adottati per l’analisi dei servizi di music licensing

I parametri utilizzati per l’analisi comparativa dei servizi di music licensing proposti in questa guida sono:

  • Pricing:  i servizi ivi menzionati presentano due modelli di prezzo per la vendita delle licenze di sincronizzazione, gratuito, nei casi dei grossi cataloghi dove scegliere il brano o i brani per il proprio progetto commerciale,  e a pagamento per i servizi di music dealing;
  • Tipologia delle licenze: gli artisti che sottopongono le proprie musiche a questi cataloghi oppure alle offerte di licensing possono essere associati ad una delle tante collecting society presenti nel mondo (PRO) o decidere di rilasciare le proprie musiche in Creative Commons;
  • Cover: i servizi prevedono la possibilità o meno per gli artisti di proporre cover di altri musicisti e band;
  • Commissioni: questo parametro rappresenta il costo di accesso al servizio di music licensing,che in alcuni casi trattiene una percentuale sull’entità del compenso oppure non prevede nessuna fee per la chiusura dei deal;
  • Accordo di esclusività: ogni volta che un brano viene accettato ed inserito nei cataloghi o nei deal, il servizio prevede o non, una clausola di esclusività, cioè un mandato esclusivo a gestire i diritti di sincronizzazione;
  • Pagamenti: i metodi più diffusi sono accredito su conto Paypal, versamento su carta di credito, pagamento con assegno bancario;
  • Durata dell’accordo: quando scegli di sottoporre i tuoi brani in uno di questi servizi, questi prevedono un periodo di tempo entro il quale accetti di rispettare tutte le clausole dell’accordo;
  • Numero di brani da licenziare: indica il numero massimo di brani da inserire in ciascun servizio

 

Mappa mentale dei servizi di music licensing

 

Tabella comparativa dei servizi di music licensing

 

 

Music Gorilla

music-gorilla logo
Music Gorilla è il servizio di licensing online che ti consente di inviare i tuoi brani a professionisti dello show business, agenzie di pubblicità, case di produzione cinematografica, aziende di videogiochi, TV, media digitali, case discografiche. Sul sito puoi vedere una lista di 31 accordi siglati dagli artisti che hanno sottoscritto il servizio con questi soggetti.
Come artista hai diritto ad un profilo personale, come ad una pagina per ogni canzone caricata (il massimo delle canzoni da uploadare è 3) con la possibilità di tracciare in tempo reale quando e dove i brani vengono ascoltati da fan e professionisti. Music Gorilla non prende altre royalty dalle performance e riproduzione dei tuoi brani.

www.musicgorilla.com

 

HitLicense

hitlicense logo
HitLicense è un servizio che permette di connettere produttori televisivi, autori e produttori cinematografici, consulenti di pubblicità e supervisori musicali con il mondo delle etichette e degli artisti indipendenti. Si configura come un sito in cui vengono postate opportunità di business per gli artisti, che possono sottomettere le proprie musiche al costo di 5 per ogni singola submission (la prima è gratis). Sei libero di uploadare tutti i brani che vuoi e di ottenere il 100% dei proventi per ogni affare concluso.

www.hitlicense.com

 

Crucial Music

crucialmusic logo
Crucial Music funziona come un grande archivio di brani di qualsiasi genere musicale. Specializzati nel placement musicale su film, spot pubblicitari, videogiochi, programmi televisivi, suonerie per cellulari.
Crucial Music ti consente di guadagnare il 50% dei ricavi per ogni affare concluso secondo un preciso modello di revenue-sharing: la sottoscrizione del servizio implica da parte tua l’autorizzazione a negoziare sia la licenza di sincronizzazione sia l’uso del master.
Se appartieni ad un’etichetta discografica indipendente, quest’ultima deve contattare Crucial Music. Il formato unico previsto per ogni brano caricato è mp3 a 128K.

www.crucialmusic.com

 

YouLicense

youlicense-logo
YouLicense rappresenta un vero e proprio marketplace delle licenze musicali online con il vantaggio di poter pubblicare il file digitale per la sola vendita. Specializzato nel placement di musiche per film e programmi televisivi, campagne pubblicitarie, contenuti per cellulari e web, produzioni audio, presentazioni aziendali. La piattaforma consente all’artista che posta la sua musica per la vendita delle licenze di condurre direttamente l’accordo con professionisti in cerca di materiale audio per i propri scopi di business in modo sicuro e veloce. Il formato minimo da uploadare sul sistema è mp3 a 128 kpbs.
Molto interessante risulta la presenza di un widget da poter utilizzare anche sul proprio sito web sul profilo Myspace in modo da aumentare la visibilità di fronte a fan e professionisti.

www.youlicense.com

 

Jamendo Licensing

jamendopro-logo
Jamendo Licensing è la sezione licensing della più nota piattaforma di distribuzione di musica in Creative Commons del mondo. Si occupa di offrire licenze commerciali per musica d’ambiente (ristoranti, centri fitness, esercizi commerciali, alberghi, ecc) oltre alle licenze di sincronizzazione per film, produzioni televisive, documentari, podcast, contenuti online, presentazioni aziendali, supporti multimediali (CD, DVD).
Jamendo Licensing si presenta come una grande opportunità di guadagno per gli artisti CC con un motore di ricerca ben strutturato in modo da favorire la scelta dei brani musicali per varie tipologie di progetti. Condizione indispensabile per le band è di caricare brani in formato wav, .flac, aiff.

licensing.jamendo.com/it

 

Music Dealers

musicdealers-logo

Music Dealers è la società che offre un servizio di licensing grazie alle collaborazioni con brand di livello mondiale, agenzie di pubblicità, case di produzione cinematografica, aziende di videogiochi. Il vantaggio indiscutibile di utilizzare Music Dealers sta nel fatto di poter conservare il 100% dei diritti per le successive performance e di non avere una durata contrattuale predefinita: in qualità di artista puoi andar via in qualsiasi momento e la rimozione dei brani dagli archivi Music Dealers avviene entro 30 giorni dalla richiesta automatica di rimozione. I pagamenti per ogni accordo concluso avvengono dai 30 ai 120 giorni dal primo utilizzo pubblico della tua opera. I file musicali vanno caricati in formato mp3 a 320 kpbs.

www.musicdealers.com

++ servizio non più attivo leggi la notizia su Hypebot ++

 

Magnatune

magnatune-logo
Magnatune è un vero e proprio music store grazie al quale gli artisti Creative Commons oltre a vendere la propria musica direttamente a fan ed appassionati di musica, possono offrire licenze commerciali per qualsiasi tipologia di progetto: film, programmi televisivi, suonerie per telefoni, supporti video o audio, presentazioni aziendali, siti internet, messaggi pubblicitari in radio e tv, esercizi commerciali, ristoranti, centri fitness, ecc.
Condizione imprescindibile per sottoporre la tua musica a Magnatune è quella di avere un album di almeno 40 minuti con i file in formato mp3 oppure di segnalare il link di myspace o soundcloud dove lo stesso album è presente.

www.magnatune.com

 

Beatpick

beatpick-logo
Beatpick è il servizio di licensing per l’uso della tua musica all’interno di film, radio commerciali, presentazioni aziendali e istituzionali, DVD e CD, device mobili, videogiochi, spazi pubblici, documentari, contenuti online di vario tipo. I formati accettati sono mp3 min.128 kpbs, FLAC, AIFF, WAV, WMA. o cartelle compresse zip, rar contenenti le tue canzoni.
Il vantaggio di utilizzare Beatpick  è quello di offrire licenze commerciali per artisti Creative Commons oltre a non trattenere alcuna percentuale sulle royalty derivanti dalle successive performance che in alcuni casi possono continuare per svariati anni. (100% all’artista).

www.beatpick.com

 

Pumpaudio

pumpaudio-logo
Pumpaudio si propone di supportare gli artisti indipendenti nel vendere le licenze per usi commerciali come film, programmi televisivi, spot pubblicitari, ecc. I brani da uploadare devono avere un formato 16bit, 44.1khz CDDA Audio Only CD per essere accettati.
Per quanto riguarda le royalty e i proventi successivi al placement di un tuo brano, devi sapere che Pumpaudio rititola i tuoi brani con la società di raccolta dei diritti d’autore alla quale sei associato/a e li amministra in prima persona solo per gli usi riguardanti Pumpaudio: questo vuol dire che prenderai il 50% delle back-end royalty, fermo restando il guadagno del 100% delle royalty come autore dei brani utilizzati.

www.pumpaudio.com

 

Rumblefish - Music Licensing Store

rumblefish-logo
Rumblefish è probabilmente il più noto servizio di licensing online: un vero spazio tra domanda ed offerta di licenze che consente agli artisti e alle etichette indipendenti di tutto il mondo di rilasciare le proprie opere musicali per finalità commerciali come show televisivi, pubblicità, contenuti online, videogiochi, musica di sottofondo per video, podcast. Forte di clienti come Google, Amazon, ESPN, dal 30 gennaio Rumblefish ha creato una partnership ed aggiunto al suo catalogo gli artisti presenti nel più grande distributore musicale indipendente del mondo, CDBaby.

rumblefish.com

 

TAXI

taxi-logo
Taxi rappresenta l’opportunità per artisti emergenti e senza organizzazione alle spalle di stringere accordi di natura professionale per la vendita delle licenze dei propri brani con major discografiche o etichette indipendenti, placement in show televisivi o campagne pubblicitarie off e on-line, società di videogiochi, case di produzione cinematografica.
Taxi si presenta come un vero e proprio social network dove trovare opportunità di guadagno e creare relazioni con professionisti dell’industria musicale. Ogni proposta pubblicata ti chiede da 1 a 3 canzoni con una fee di 5$ per canzone oltre al costo di iscrizione annuale.
Il costo comprende il supporto di un forum e la consulenza di un team di esperti di musica.

www.taxi.com

 

Audiosocket

audiosocket-logo
Audiosocket è l’agenzia online che si occupa di gestire la domanda e offerta di licenze musicali per artisti ed etichette indipendenti: il negozio dove pubblicare i propri brani consente a produttori televisivi, professionisti dell’entertainment, società di produzione di videogames, ecc di scegliere ed acquistare le licenze commerciali dei brani, e a te di guadagnare il 50% del costo della specifica licenza, il 50% delle royalty per le successive performance ed il 100% delle royalty come autore delle opere licenziate. I brani caricati potrebbero essere masterizzati da Audiosocket per migliorare la qualità dell’audio; il formato Mp3 è consentito, ma una volta accettato il brano, l’agenzia si riserva la possibilità di chiederti lo stesso brano in formato WAV o AIFF.

www.audiosocket.com

 

Triple Scoop Music

triple scoop music logo
Triple Scoop Music è il servizio di music licensing che vanta collaborazioni con artisti vincitori di Grammy Awards oltre che con band e compositori indipendenti. Per inviare il tuo materiale allo staff, non devi sottomettere nessun file, ma soltanto scrivere all'indirizzo email "Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo." specificando le informazioni di contatto - nome, mail e numero di telefono, la tua biografia e le esperienze in campo musicale, link della tua musica presente su Soundcloud, iTunes o altri siti su cui è presente la tua musica. Cosa importante è che non ci sono membership o submission fee per ospitare la tua musica su Triple Scoop Music

www.triplescoopmusic.com

 

Ultimi Tweets

Chi siamo

Promuovere Musica è l'agenzia di servizi di promozione musicale: ufficio stampa cartaceo ed online, promozione radio e TV, social media marketing per artisti, band ed etichette discografiche.

Siamo nati nel 2011 come sito di informazione e divulgazione musicale per aiutare artisti e band ad utilizzare internet ed i nuovi media per promuovere, vendere la propria musica e creare un seguito di fan.